Il corso fornisce una trattazione delle macchine elettriche, ed in generale dei sistemi di conversione elettromeccanica dell'energia, idonea per studi transitori, dinamici ed armonici. Vengono proposte le metodologie modellistiche, con specifico riferimento alle trasformazioni di variabili, e sviluppati aspetti applicativi al fine di rendere disponibili gli strumenti adeguati per l’analisi di problematiche energetiche, di regolazione e di guasto in ottica di definizione, progettazione e gestione di sistemi di controllo e protezione.

Il corso presenta gli strumenti ed i sistemi di misura dei parametri elettrici e di processo utili alla supervisione ed al controllo degli impianti industriali e terziari. Sono presentate e discusse le tecnologie per l’automazione dei processi e dei sistemi elettrici, con particolare attenzione ai sistemi di comunicazione industriale (fieldbus). Il corso fa frequente riferimento alle Direttive Europee ed alle normative tecniche internazionali applicabili. Si tratta di un corso di specializzazione per ingegneri elettrici, con un approccio di tipo sistemico-funzionale, molto orientato alle applicazioni reali, che richiede da parte degli studenti un elevato grado di autonomia e capacità di interazione.